Il corso specifico di primo soccorso per alberghi e ristoranti

primo soccorso per alberghi e ristoranti

Chi lavora in albergo o in un ristorante sa che l’attenzione al cliente è un ingrediente fondamentale per il successo dell’attività. I clienti occasionali possono capitare da te per caso, ma i clienti fissi li hai conquistati con la qualità del tuo servizio e delle tue pietanze. Tu sai quanto è difficile fidelizzare un cliente, ma sai anche quanto sia facile perderlo.

Oltre all’atmosfera, anche la sicurezza dev’essere al massimo nel tuo locale

Non stiamo parlando di adempimenti burocratici, permessi o altre scartoffie di cui si occupano le amministrazioni e gli enti locali. Parliamo di tutela della vita del tuo cliente.

Una cena tra amici o un ricevimento è un occasione conviviale da vivere serenamente. Eventi fortuiti, tutt’altro che rari, possono però rovinare tutto, compreso il tuo buon nome.

Reazioni allergiche ad alcune pietanze, soffocamento per un boccone andato storto, arresto cardiaco per aver ballato animatamente a pancia piena, sono eventi frequenti e spesso tragici. Questi incidenti si consumano ogni anno. per questo è nato il corso di primo soccorso per alberghi e ristoranti.

Formare tutto il personale al primo soccorso alberghiero è la scelta migliore

Il soffocamento, l’arresto cardiaco e lo shock anafilattico per allergia devono essere gestiti entro pochissimi minuti (pochi secondi, nel caso di soffocamento) per non sfociare in un epilogo tragico. Chiamare il 118 è la prima cosa da fare, ma difficilmente i soccorsi arriveranno in tempo per intervenire.

Se il tuo personale è formato al primo soccorso, potrete davvero salvare la vita al malcapitato cliente.

Imparando a riconoscere i segni e sintomi degli incidenti su elencati, sarete sempre in grado di evitare che si consumi una tragedia nella vostra attività.

Se accade non è colpa vostra, ma pagate le conseguenze

Che colpa può avere un ristoratore o un albergatore, se un suo cliente soffoca con un boccone , o va in arresto cardiaco durante un ballo di gruppo, o ha uno shock anafilattico per una pietanza a cui non sapeva di essere allergico ? Nessuna.

Se però non siete in grado di intervenire, l’incidente si trasforma in tragedia. L’articolo della gazzetta locale poi, con il nome della tua attività, ci metterà qualche ora per diventare virale su facebook. Anni di onorata attività andati in fumo per uno sfortunato incidente.